Olio extravergine di oliva: marche indagate

olio

E’ notizia di attualità l’indagine avviata dai Nas di Torino circa l’autenticità del marchio “olio extravergine di oliva” riportato sulle bottiglie delle principali aziende produttrici di olio di oliva.

Le ditte sotto inchiesta sono: Carapelli, Santa Sabina, Bertolli, Coricelli, Sasso,Primadonna (confezionato per la Lidl) e Antica Badia (perEurospin) prodotti in Toscana, Abruzzo e Liguria.

Il reato contestato è di frode in commercio: l’olio veniva venduto al consumatore come ” olio extravergine di oliva” ma, in realtà, era di categoria inferiore. Un semplice olio di oliva, quindi, il quale non ha alcun effetto nocivo sulla salute ma costa circa il 30% in meno del corrispondente “extravergine“.

Il procuratore aggiunto di Tornino Raffaele Guariniello ha inviato una squadra di Nas a prelevare campioni nei supermercati per farli analizzare e i risultati parlano chiaro: l’olio, pur essendo sano e di oliva, non presentava i parametri chimici giusti per rientrare nella categoria di “extravergine”.

Alla luce di quanto riportato dalle cronache, cosa può fare il consumatore per accertarsi della qualità del proprio olio? Citando un intervento del collega biologo dott. Armando D’Orta, più volte ospite nella trasmissione televisiva “Le Iene”, ci sono almeno tre trucchi da poter provare:

“1. Prediamo un pò d’olio, mettiamolo in un bicchiere di plastica (quello del caffè), tappiamo con la mano per un minuto. Dopo, solleviamo la mano e annusiamo: ci deve essere un odore che quantomeno ricordi qualcosa di naturale. Se non c’è odore, l’olio è da buttare.
2. Assaggiamone un pò (senza deglutire), mentre contemporaneamente inspiriamo aria fra i denti: si provocherà un’ossidazione con liberazione di alcuni gas. Se non sente alcun odore, l’olio è da buttare.
3. Ora il gusto: l’olio DEVE avere un sapore. Potrete sentire di più il piccante, il fruttato, l’amaro etc. Se non sa di niente, si deve buttare!”

Scarica il mio ebook
Mi chiamo Sarah di Lauro e sono una Biologa Nutrizionista regolarmente iscritta all'Ordine Nazionale dei Biologi

Da anni mi occupo di nutrizione e benessere a 360°

Oltre alle consulenze in studio a Salerno, Roma, Milano, Bologna e a distanza collaboro attivamente con diverse testate giornalistiche come Elle.it e sono intervenuta in trasmissioni radio-televisive come A Conti Fatti, Radio Prima Rete e con diverse interviste su media tradizionali e online.

Ho scritto per te un ebook, totalmente gratuito, con tanti utili suggerimenti e guide su come dimagrire, mangiare correttamente e vivere meglio.

Se ne vuoi una copia scrivi la tua email qui in basso e la riceverai nell'arco di poche ore.

Se invece vuoi maggiori informazioni sulle consulenze clicca qui per contattarmi







Olio extravergine di oliva: marche indagate ultima modifica: 2015-11-11T15:00:32+00:00 da Dietaok.it