UBO: una “app” contro gli sprechi

UBO (1)

Ubo” è una sigla che sta per “Una buona occasione” e indica un’applicazione recentemente sviluppata dall’ Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Piemonte, Liguria e Val d’Aosta. Questa utilissima “app”, già scaricabile gratuitamente, consentirà di evitare sprechi in casa e ci permetterà di riciclare alimenti che, in condizioni normali, avremmo probabilmente cestinato.

L’idea di partenza è quella di ottimizzare l’utilizzo che facciamo degli alimenti, imparando a conoscere i tempi e le modalità di conservazione dei cibi comprati, sia crudi che preparati.

Basterà accedere all’applicazione dal nostro smartphone per non avere più dubbi sulla durata di conservazione della verdura, della mozzarella, delle carni (sia crude che cucinate) ed eviteremo, così, di buttare in pattumiera alimenti che magari sono ancora commestibili. Niente più incertezze né perplessità, quindi.

I ricercatori, infatti, hanno catalogato oltre 500 alimenti, creando un indice che, in modo del tutto gratuito, dà informazioni sulle modalità e i tempi di conservazione di ogni cibo o preparato.

Vengono considerati alimenti cotti e crudi, surgelati o meno, con un accenno alla dose giornaliera raccomandata, alla stagionalità e, in più, vengono anche indicate delle semplici e rapide ricette con cui riciclare degli avanzi.

Il menù iniziale è molto semplice e intuitivo: si può scegliere tra le voci “Conservare“, in cui si accede alle modalità di conservazione degli oltre 500 alimenti analizzati; “Porzioni” in cui vengono indicate orientativamente le porzioni di alimenti per una corretta alimentazione; “Lista della spesa“, con cui poter organizzare in modo automatico la propria spesa; “Ricette antispreco“, in cui vengono suggerite semplicissima ricette, divise per categorie tramite le quali consumare i propri avanzi; “Chiedi all’esperto“, ci si mette in contatto con il Portale di Sicurezza Alimentare in cui sarà possibile contattare un esperto; “Chi siamo“, sezione in cui vengono spiegate le finalità del progetto.

Uno degli aspetti più rilevanti dell’applicazione, è la parte sviluppata per educare il consumatore a effettuare una spesa consapevole e la possibilità di offrire in promozione alimenti prossimi alla scadenza, al fine di combattere lo spreco sconsiderato e aiutando contemporaneamente il sociale.

L’applicazione è attualmente disponibile sia per i dispositivi Apple che Android.

Scarica il mio ebook
Mi chiamo Sarah di Lauro e sono una Biologa Nutrizionista regolarmente iscritta all'Ordine Nazionale dei Biologi

Da anni mi occupo di nutrizione e benessere a 360°

Oltre alle consulenze in studio a Salerno, Roma, Milano, Bologna e a distanza collaboro attivamente con diverse testate giornalistiche come Elle.it e sono intervenuta in trasmissioni radio-televisive come A Conti Fatti, Radio Prima Rete e con diverse interviste su media tradizionali e online.

Ho scritto per te un ebook, totalmente gratuito, con tanti utili suggerimenti e guide su come dimagrire, mangiare correttamente e vivere meglio.

Se ne vuoi una copia scrivi la tua email qui in basso e la riceverai nell'arco di poche ore.

Se invece vuoi maggiori informazioni sulle consulenze clicca qui per contattarmi







UBO: una “app” contro gli sprechi ultima modifica: 2015-10-19T17:29:39+00:00 da Dietaok.it