Cellulite: cause e rimedi in vista dell’estate

???????????????????????????????????????????????????????????

La classica pelle a “buccia d’arancia” rappresenta il segnale d’allarme per la cellulite, una vera e propria malattia dalla quale di può guarire anche con la giusta alimentazione.

Noi donne conosciamo a fondo il problema della cellulite: i cuscinetti che si accumulano a livello di glutei, cosce e addome rappresentano un motivo valido per iscrizioni compulsive nelle palestre e costosi trattamenti cosmetici. Nonostante l’impegno profuso, però, la cellulite rimane indifferente a questi attacchi e, quasi sprezzante della fatica fatta, pare ancorarsi ancora di più alle zone colpite. Ma non bisogna disperare, guarire si può! Occorreranno solo un pizzico di perseveranza, tenacia e uno stile di vita sano.

Combattere la cellulite alla base

eliminare la cellulite dietaok cuscinetti pelle a buccia d'arancia fasi
La cellulite è una vera e propria patologia che colpisce il pannicolo adiposo, ossia il tessuto cutaneo più profondo, chiamato anche ipoderma. Quando a causa di fattori esterni come uno stile di vita sedentario, una cattiva alimentazione, il fumo o lo stress, le cellule di grasso presenti in questo strato cominciano ad aumentare di numero e dimensione, il loro accumulo determina una riduzione di tono del muscolo sottostante, unita a un malfunzionamento del microcircolo venoso e linfatico associato a quella regione. Il peggioramento della vascolarizzazione porta, a sua volta, alla comparsa degli inestetismi tipici, i cuscinetti adiposi e comincia così a comparire la cosiddetta pelle “a buccia d’arancia”. Questo perché viene a mancare il giusto apporto di sangue ossigenato, di nutrienti e di ormoni, tutti fattori necessari all’ipoderma per adempiere alle sue funzioni. Inoltre, gli adipociti, cioè le cellule di grasso presenti, subiscono gravi danni come la rottura della membrana nucleare e il riversamento dei trigliceridi nell’ambiente circostante, con conseguente infiammazione della zona. Per curare in modo efficace la cellulite, quindi, è necessario agire in modo costante, adottando un corretto stile di vita finalizzato a prevenirne la comparsa.

Quanti tipi di cellulite esistono?
Guarire dalla cellulite è difficile ma non impossibile e a tal fine è fondamentale capire la tipologia di cellulite di cui si è affetti. Esistono, infatti, tre fasi diverse:
La fase edematosa – rappresenta la fase precoce, in cui gli inestetismi compaiono solo con la pressione digitale. Se opportunamente curata, essa può scomparire definitivamente.
La fase fibrosa – interessa la maggior parte delle donne, è la fase in cui compare la pelle a buccia d’arancia e si cominciano a formare dei noduli con perdita di elasticità da parte del tessuto connettivo.
La fase sclerotica – in questa fase i noduli appaiono dolenti al tatto, si creano i cuscinetti con un aspetto detto “a materasso”.
Guarire dalla cellulite: cosa mangiare?

anticell
Per curare in modo efficace la cellulite è importante limitare lo sviluppo eccessivo di molecole dette radicali liberi, i quali sono responsabili di gravi lesioni cellulari e sono direttamente implicati nella sua comparsa. Per contrastare la loro azione intervengono nel corpo una serie di enzimi e nutrienti chiamati antiossidanti, i quali si legano ai radicali liberi annullando la loro azione nociva; essi, però, per funzionare in modo efficace necessitano di particolari condizioni ambientali.
E’ importante, quindi, mantenere il valore del pH (ossia il parametro che misura l’acidità o la basicità dell’ambiente cellulare in base all’eccesso o al difetto di ioni H+) vicino alla neutralità o leggermente basico perché in questo modo gli antiossidanti potranno trasformare i radicali in specie chimiche innocue per il corpo. Ciò significa che una corretta alimentazione può essere un’arma vincente in quanto esistono cibi tendenzialmente acidificanti come lo zucchero, la farina bianca, alcuni tipi di carne, pesce e uova, e sono quelli che vanno ridotti; al contrario, cibi che aiutano a stabilizzare l’ambiente alcalino sono frutta, verdura e legumi.
Una dieta che contrasti efficacemente la cellulite si potrebbe basare su un equilibrio di circa 60% di cibi alcalini e 40% di cibi acidi.

Clicca qui per vedere un esempio di menù per combattere la cellulite. 

Un grande aiuto proviene dall’utilizzo di tisane drenanti e purificanti, centrifugati e frullati.

Clicca qui per le ricette di centrifugati dissetanti e disintossicanti. 

Clicca qui per scoprire le differenze tra centrifugato, frullato ed estratto.

Per impostare un’alimentazione corretta è sempre necessaria la consulenza di un nutrizionista qualificato. Occorre prestare attenzione a non incorrere in figure ambigue, non autorizzate a rilasciare piani nutrizionali.

Scarica il mio ebook
Mi chiamo Sarah di Lauro e sono una Biologa Nutrizionista regolarmente iscritta all'Ordine Nazionale dei Biologi

Da anni mi occupo di nutrizione e benessere a 360°

Oltre alle consulenze in studio a Salerno, Roma, Milano, Bologna e a distanza collaboro attivamente con diverse testate giornalistiche come Elle.it e sono intervenuta in trasmissioni radio-televisive come A Conti Fatti, Radio Prima Rete e con diverse interviste su media tradizionali e online.

Ho scritto per te un ebook, totalmente gratuito, con tanti utili suggerimenti e guide su come dimagrire, mangiare correttamente e vivere meglio.

Se ne vuoi una copia scrivi la tua email qui in basso e la riceverai nell'arco di poche ore.

Se invece vuoi maggiori informazioni sulle consulenze clicca qui per contattarmi







Cellulite: cause e rimedi in vista dell’estate ultima modifica: 2016-06-27T08:45:39+00:00 da Dietaok.it